Archivio di Stato di Padova, Corte d’Assise Straordinaria, b. 868, fasc. sentenza n. 448 su Marzon Bruno et al., fascicolo non numerato [delle perizie], foglio 1

(si legge che il 3 aprile 1946 alle ore 10.30 in Padova Avanti a Noi Dr. Burato G. Istruttore allo scopo di averne in processo atto legale da cui risulti la natura e l’entità delle lesioni riportate da Simeoni Luigi di a. 24 abbiamo fatto venire alla nostra presenza il Sig. Prof. Cesare Soprana il quale, ndr.)

Sono e mi chiamo Prof. Cesare Soprana in atti qualificato. Il perito risponde: interrogo il periziando il quale mi riferisce che nel febbraio 1945 fu arrestato a Galliera Veneta da militi delle brigate nere e, dopo essere stato condotto in caserma fu bastonato con i fucili. Riportò ferite alla regione frontoparietale sinistra, alla regione occipitale, al dorso delle mani, alla schiena, alle ginocchia e alle gambe; inoltre fu sottoposto ad applicazioni elettriche in corrispondenza dei genitali e dell’ano. Più tardi venne trasportato a Padova e qui custodito per alcuni mesi nella caserma delle S.D. Accusa dolori alle ginocchia ed all’art. sup. sinistro; indebolimento della capacità sessuale, inabilità lavorativa, balbuzie in determinate condizioni. Data la natura e l’entità delle manifestazioni accusate si chiede autorizzazione di visitare il periziando in luogo idoneo ed un periodo di tempo di giorni 15 per presentare relazione scritta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...