Archivio di Stato di Padova, Corte d’Assise Straordinaria, b. 868, fasc. sentenza n. 448 su Marzon Bruno et al., f.s., foglio 268

Esame di testimonio senza giuramento.

L’anno 1946 il dì 16 del mese di febbraio alle ore 10 in Padova Avanti di Noi Dott. Cav. Luigi Burato Giudice Istruttore Tribunale di Padova assistito dal sottoscritto cancelliere è comparso il testimone seguente (…) Risponde: Sono e mi chiamo: Dott. Vittorio Fabris fu Matteo, di anni 31 di Cittadella Via Ricovero N. 1 I.R. E’ vero che assieme a mio cognato Dott. Giorgio Giaretta mi sono recato nel novembre 1944 a richiedere una sovvenzione al C.N.L. dal Trevisani. Costui aderì ed il denaro fu consegnato da un suo fratello a nome Pietro. Nell’occasione il Trevisani Alfredo ci disse che a noi dava il denaro richiesto perché si fidava mentre non l’aveva dato allo Zurlo che s’era presentato a lui tempo prima perché non lo conosceva e quindi non poteva fidarsi. Sull’arresto dello Zurlo io nulla so. Sul conto del Mazzon posso dire che costui mentre io tra le fine di gennaio e la metà di febbraio del 1945 mi trovavo arrestato per motivi politici si recò da mia madre dicendole che avrebbe potuto adoperarsi a mio favore e chiedere una somma che avrebbe dovuto servire per corrompere altri. Mia madre non accettò la proposta. Dopo la mia liberazione il Trevisani Alfredo (…) sua cognata Signora Gabriella mi disse che si era recata da loro non so se il Mazzon o certo Trevisan amico del Mazzon dicendo che io in carcere avevo confessato (tutto ciò che non era vero) e che pertanto era meglio che anche egli dei quali come di altri sovvenzionatori io avrei fatto il nome, confessando. Il Trevisani non abboccò. Altro non posso dire. L.C.S Dott. Vittorio Fabris

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...