Archivio di Stato di Padova, Corte d’Assise Straordinaria, b. 868, fasc. sentenza n. 448 su Marzon Bruno et al., f.s., foglio 342

Verbale d’istruzione formale L’anno 1946 il giorno 9 del mese di Aprile in Padova Avanti di Noi Dott. Cav. Luigi Burato Giudice Istruttore Tribunale di Padova (…) E’ comparso Molinari Aronne fu Erminio di anni 43, meccanico da Padova Vicolo S. Maria in Conio N. 13 il quale ammonito e interrogato risponde: Confermo la mia denuncia 18.6.1945 a foglio 99. Il nostro arresto avvenne per opera di due tedeschi e dei Di Velo e Segato. Tutti e cinque siamo stati percossi molto violentemente in particolare il Cabrelle Gino che ebbe un braccio spezzato. Io nonostante le percosse non parlai e pertanto nulla essendo risultato nei miei riguardi fui rilasciato tre giorni dopo. Gli altri invece probabilmente per non avere potuto resistere, finirono per parlare e quindi di loro più nulla si seppe. Soltanto del Gaiola si apprese che è deceduto in un campo di concentramento in Germania il 5 maggio 1945. Il Tombola, il Gaiola e il Tonello furono prelevati dalla casa di pena due giorni dopo l’arresto mentre il Gaiola lo fu soltanto 15 giorni dopo. Nonostante tutte le ricerche da me fatte non sono mai riusciti ad avere notizie precise. Altro non posso dire. L.C.S.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...