Archivio di Stato di Padova, Corte d’Assise Straordinaria, b. 868, fasc. sentenza n. 448 su Marzon Bruno et al., f.s., foglio 395

R. QUESTURA DI PADOVA Div. Gab. N. 010312 Addì 18 aprile 1946 OGGETTO: SMANIOTTO Milena di Pietro già residente a Padova – Cavalcavia Comerini n° 14. Al Tribunale Ufficio Istruzione Padova A malgrado delle riservate ed accurate indagini non è stato possibile conoscere l’indirizzo della Smaniotto Milena a Milano. La madre è analfabeta e fa scrivere la propria corrispondenza diretta alla figlia da altra persona che non è stato possibile individuare. Si è accertato che la Smaniotto è fissa residenza a Milano e che quindi dovrebbe essere inscritta all’ufficio anagrafe della stessa città. Pare – da informazioni assunte – che la Smaniotto intenda passare le feste pasquali presso la madre a Padova e precisamente in via Cavalcavia Camerini n° 14. Qualora codesto ufficio lo ritenga opportuno o necessario questa Questura potrà compiere altre indagini presso l’ufficio postale o direttamente a Milano o fare capo direttamente alla Smaniotto nel caso la stessa si portasse da Milano a Padova sia pure pochi giorni. Il questore (Santini)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...