Archivio di Stato di Padova, Corte d’Assise Straordinaria, b. 866, fasc. sentenza n. 445 su Cursio Raffaele e Callegaro Primo, foglio 209

VERBALE di istruzione sommaria (Art. 381 e seg. Cod. proc. Pen.) L’anno 1945 il giorno 18 del mese di luglio in Padova Avanti di Noi Dott. Avv. Longobardi Pubblico Ministero presso la Corte Straordinaria d’Assise di Padova assistito dal sottoscritto Segretario E’ comparso Girotto Luigi fu Antonio di anni 59 nato e residente a Monselice via S. Silvaro N° 9. I.R. Confermo quanto esposto nel verbale innanzi ai carabinieri di Monselice. Quando vennero in casa mia il Brig. Curzio ed il Callegaro anzitutto procedettero all’arresto dei miei due figli: Luciano e Dante. Essi li legarono con le mani alzate sopra la testa, legandoli poi assieme sempre per le mani in quella posizione. Tenendo poi me e mia moglie sotto la minaccia dei mitra e facendoci stare con la mani in alto, procedettero alla perquisizione della casa ed asportarono gli oggetti di cui al detto verbale I miei figli dopo una carcerazione di circa due mesi, furono internati in Germania e da pochi giorni ho avuto la notizia della morte di uno di essi: Dante. I.R. In quella notte a Monselice, ad opera del Curzio e del Callegaro, e dei loro dipendenti che io non conosco, furono arrestati 29 giovani, di cui 22 furono inviati in Germania. L.C.S. Girotto Luigi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...