Archivio di Stato di Padova, Corte d’Assise Straordinaria, b. 866, fasc. sentenza n. 445 su Cursio Raffaele e Callegaro Primo, foglio 230

Il sottoscritto sacerdote Don Narciso Molon sulla persona del sig. Callegaro Primo fu Domenico è in grado di fare le seguenti dichiarazioni: avendo avuto per due anni l’incarico dell’assistenza spirituale ai detenuti della Carcere Mandamentale di Monselice ebbe occasione di trattare molti casi col suddetto Callegaro, cap. magg. Della G.N:R. Più volte si rivolse al Callegaro perché si adoperasse onde affrettare interrogatori o processi a patrioti che penavano lunghe settimane dimenticati in carcere e molto spesso il Callegaro vi riusciva. Al medesimo chiese che fossero forniti capi di vestiario per qualche detenuto seminudo. E dalla Caserma della G.N.R. ebbe anche questi. Fu assai sollecito per fornire vitto sufficiente a patrioti trattenuti in caserma come a Miotto Vittorino da Campagnola. Nel suo incarico di portalettere e portaordini prestò, in qualche caso, l’opera sua per togliere dal controllo ed esimere dal servizio nell’esercito repubblicano qualche giovane come p.es. Boetto Pietro di Giuseppe da Monselice. In fede. Don Narciso Molon Monselice 10-1-1946 PARROCCHIA DI MONSELICE CHIESA DI S. MARTINO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...